Dopo i numerosi incidenti stradali accertati dalle autorità di polizia nel tratto stradale compreso tra Castiglione e Ravello, precisamente nella strettoia poco prima del bivio per di Pontone, il sindaco Salvatore Di Martino ha scritto alla Provincia di Salerno, ente proprietario dell’arteria, per evidenziare la criticità e chiedere un immediato intervento. Evidenziando, inoltre, come in quel tratto, a ridosso di una struttura ricettiva, risulti impossibile camminare anche a piedi essendo l’asfalto oltremodo viscido e sdrucciolevole.

«Sono rammaricato di dover porre ancora una volta al la vostra attenzione il pessimo stato e le condizioni assolutamente indecorose del tratto di strada provinciale che da Castiglione conduce a Ravello, ex SS373, all’altezza del B&B Torre dello Ziro» scrive il sindaco di Ravello.

«L’asfalto è evidentemente logoro e bisognoso di manutenzione: il binomio con la poca pioggia caduta in questi giorni, ha trasformato il manto strada le in un fondo viscido e pericoloso, perfino se percorso a piedi! La Polizia Locale ha già rilevato diversi incidenti causati dalla scivolosità dell’asfalto, l’ultimo nella data di ieri. Pertanto, onde evitare il ripetersi di tali spiacevoli episodi, se non di situazioni peggiori, chiedo il vostro intervento urgente» prosegue il testo della lettera indirizzata al Presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora e al Dirigente del Settore Viabilità e Trasporti della Provincia di Salerno, Domenico Ranesi.

«La condizione della viabilità, già critica per la questione Valico di Chiunzi, non può essere oltremodo ignorata. Tale situazione, non è soltanto un biglietto da visita spiacevole e poco edificante, ma soprattutto un ingiustificabile attentato all’incolumità dei cittadini e dei numerosi visitatori che ancora affollano la Costiera» conclude il sindaco di Ravello auspicando un tempestivo intervento risolutivo.