Assegnati i gradi a tre agenti della polizia municipale in forza al comando di Ravello. La consegna è avvenuta stamani nella sala consiliare alla presenza del sindaco, Salvatore Di Martino, del segretario comunale Pasquale Marrazzo e del comandante della polizia locale, Giuseppe De Stefano. L’attribuzione in prima applicazione dei distintivi di grado al personale della Polizia Locale è stata disposta con una determinazione dell’8 giugno scorso e riguarda gli agenti Bruno Pagano, al quale è stato assegnato il grado di maresciallo per effetto degli oltre 17 anni di servizio, mentre sono due i nuovi assistenti: Raffaelina Vingiani e Vincenza Di Pasquale che vantano rispettivamente 8 anni e quattro mesi di servizio e 7 anni e due mesi.
Per il neo maresciallo Bruno Pagano si tratta di un ritorno in forza al comando di Polizia Municipale, per effetto della determina del 31 maggio scorso con cui il comandante De Stefano disponeva la modifica del profilo professionale, da istruttore amministrativo a istruttore di vigilanza. Pagano ritorna dunque al comando di Piazza Fontana, dopo aver svolto in questi anni funzioni istruttorie nell’ambito di procedimenti amministrativi dell’area di vigilanza, forte dell’esperienza nella qualifica vigilanza peraltro ricoperta per lungo periodo.