Oggi, 8 marzo 2019, presso il Vicariato di Roma in Laterano, avrà luogo la solenne apertura della causa di beatificazione di fra Antonio Mansi, frate ravellese deceduto a Roma all’età di 22 anni, tra i fondatori, insieme con San Massimiliano Kolbe, della milizia dell’Immacolata.
Il 27 aprile del 2018 il cardinale vicario di Roma, mons. Angelo De Donatis, inoltrava la richiesta di introduzione della causa di beatificazione e, a 100 anni dalla scomparsa, il 25 ottobre 2018, lo stesso dava il suo placet.
Oggi prenderanno parte alla cerimonia anche i frati del convento di Ravello con il ministro provinciale, fra Cosimo Antonino, ed il vice sindaco di Ravello, Salvatore Ulisse Di Palma, in rappresentanza dell’amministrazione comunale.