Il Comune riserva gli spazi al di sotto del presidio: 0,50 centesimi per una sola ora
Parcheggiare l’auto nelle adiacenze del presidio di Castiglione sarà finalmente più semplice per quanti necessitano di cure immediate presso i locali del pronto soccorso o devono sottoporsi a visita specialistica. Ma anche svolgere adempimenti burocratici presso gli uffici dell’Asl. Il Comune di Ravello ha, infatti, destinato gli stalli di sosta, presenti a ridosso del plesso sanitario, alla sosta  breve agevolata per favorire l’utenza destinataria di prestazioni sia al presidio sanitario del Ruggi che presso l’attigua struttura dell’Asl.
Gli spazi, contrassegnati da strisce blu, potranno essere occupati massimo per un’ora e godono di tariffa agevolata a 50 centesimi. Il provedimento disposto dal Comando di Polizia Municipale è contenuto nell’ordinanza n.34 del 2018 che prevede una più ampia regolamentazione della circolazione e della sosta nel territorio del comune di Ravello.
Oltre all’area di sosta a pagamento agevolato sono stati previsti alcuni stalli gratuiti riservati ai mezzi di soccorso ed ai mezzi di servizio del presidio. A questi se ne aggiungono altri due riservati ai veicoli al servizio delle persone con limitata od impedita capacità motoria munite dello speciale contrassegno di cui all’art. 188 del Codice della Strada.
L’ordinanza con cui si stabiliscono i nuovi criteri, tra cui quello della sosta agevolata negli stalli al di sotto del plesso di Castiglione (la sosta all’interno di tali aree a pagamento sarà consentita previa esposizione di ticket per la sosta in zona “H”, a tariffa agevolata di 0,50 centesimi/ora e sosta massima di un’ora), è stata varata alla luce di sopraggiunte esigenze e valutazioni da parte dell’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Salvatore Di Martino, che ha inteso apportare modifiche alla disciplina della sosta e della circolazione vigente nell’ambito del territorio di Ravello.
Il provvedimento, con cui il comando di Polizia Municipale, nel recepire gli indirizzi politici impartiti, ha provveduto a disciplinare la sosta ed il transito dei veicoli nelle aree interessate, prevede, inoltre, di destinare gli stalli presenti lungo la via Per Zia Marta ai veicoli del personale della struttura sanitaria di Castiglione, oltre che aver destinato ulteriori posti riservati esclusivamente ai residenti.
Questi ultimi potranno usufruire di agevolazioni per la sosta previa domanda ed accettazione, secondo modalità e limiti che disciplineranno il rilascio e l’uso del permesso.
«La decisione di riservare quegli spazi di sosta agli utenti è stato un atto di civiltà – afferma il sindaco Salvatore Di Martino – Era inaudito che anziani, portatori di handicap o utenti in genere, destinatari di prestazioni sanitarie sia presso il pronto soccorso che presso la struttura sanitaria dell’Asl, non hanno mai trovato finora la possibilità di parcheggiare nelle immediate vicinanze del presidio di Castiglione di Ravello. Certo persiste qualche resistenza ma l’auspicio è che prevalgano buon senso e ragionevolezza da parte di chi ancora si oppone alla disposizione con cui ora si garantiscono le finalità del provvedimento adottato nell’esclusivo interesse della collettività della Costa d’Amalfi. Comunque sia siamo determinati a non arretrare nemmeno di un centimetro. Anche perché tale decisione ha, inoltre, permesso di abolire la sosta selvaggia delle auto lungo la corsia lato mare anche attraverso la presenza assidua di ausiliari del traffico del Comune di Ravello».