Facebook Twitter Youtube

Sposarsi con rito civile

La Costituzione italiana qualifica l’istituto del matrimonio come fondamento della famiglia e statuisce che esso è ordinato sull’eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell’unità familiare. (artt.29 e 30 della Costituzione)

Il matrimonio civile, regolato dagli artt. 84 e seguenti del Codice Civile, è celebrato dal Sindaco o da un suo delegato, pubblicamente, nella Casa Comunale, alla presenza di due testimoni.

Nel Comune di Ravello i matrimoni civili possono essere celebrati, su domanda degli interessati, nei locali e nei luoghi eletti a sede comunale :

  • Palazzo Tolla
  • Giardini della Principessa di Piemonte