Facebook Twitter Youtube

Notizie

RAVELLO 8 AGOSTO: Stelle, calici, musica, finger food e prodotti tipici

8 agosto 2016

Questa sera lunedì 8 agosto alle ore 20.30 a Ravello in via san Giovanni del Toro prende il via la prima edizione di Calici di Stelle promosso dal Comune in sinergia con l’Associazione Nazionale Città del Vino e il Movimento del Turismo del Vino.
Non la solita sagra paesana, sottolinea il sindaco Salvatore Di Martino ma un vero e proprio viaggio sensoriale tra vino, stelle, musica e cibo, dove il turista e gli appassionati del vino scopriranno le bellezze paesaggistiche e storiche della città di Ravello.
Parteciperanno le più importanti Cantine della Costiera Amalfitana: Tenuta San Francesco, Azienda Agricola Reale, Cantina G. Apicella, Ettore Sammarco, Cantina Tagliafierro, Azienda agricola Terre Operose, Le Vigne di Raito, Cantine Marisa Cuomo, Cantine A. Sammarco.
Una selezione delle migliori cantine del Consorzio Sannio DOP. L’Associazione Donne del Vino: Quartum Cantine Di Criscio, Le Vigne di Raito, Cantine G.S. di Gilda e Salvatore Martusciello, Cantine Scala, Azienda Agr. Terredora, Azienda Agr. Cerrella, Cantine degli Astroni, Azienda Agr. Mario Portolano, Azienda Agr. Sorrentino, Antica Masseria Venditti. Ancora l’Azienda agricola Borgo Giulia, l’Azienda agricola Trotta, la Cantina Vinicola Mastroberardino, l’Azienda agricola Alba Marina, le Cantine Feudi di San Gregorio. Si potranno degustare le prelibatezze dei grandi chef degli Hotel Bonadies, Parsifal, Belmond  Caruso, Palazzo Avino, Palumbo Palazzo Confalone, Villa Fraulo, i passiti e le grappe del Ristorante La Moresca.
Saranno presenti le aziende produttrici della Costiera Amalfitana dai formaggi del Caseificio Staiano, alle focacce del Panificio La Pagnotta, dai marinati della CICA, alle limonate del Consorzio Limone Costa d’Amalfi IGP e gli olii dell’Oleoficio Gusti e Delizie, dai dolci tipici della storica Pasticceria Calce alle scorzette al cioccolato de La Montalbino.
Dalla città vesuviana di Torre del Greco, invece, i salumi del Capitano dell’Angolo del Salumaio e i tarallucci e i mini casatielli  dell’antico Panificio e Biscottificio Carrieri.
Si ascolterà musica passeggiando tra le viuzze, il belvedere e le piazzette della zona alta di Ravello dal repertorio della tradizione partenopea, a quella classica di un duo arpa e violino. Alla piazza San Giovanni del Toro si esibirà Il CorAcoRNapoli Rainbow Choir, il coro gay di Napoli, un progetto musicale dell’associazione di promozione sociale LGBT i Ken O.N.L.U.S. e dell Associazione Amici del Settecento Napoletano diretto dal M° Marco Traverso. Il progetto invita ad aggregarsi attorno alla cultura musicale invitando a studiare il canto e la musica al fine della promozione della cultura delle differenze e per la visibilità delle persone LGBTQI nella società.
Nei Giardini della Principessa di Piemonte sarà possibile osservare le stelle con una illustrazione guidata dell’Associazione Astrofili Neil Armstrong di Salerno.
Chiuderà la serata in Piazza Fontana Moresca, sotto la magia delle stelle, un raffinato concerto  di Marco Zurzolo.

 

Questo il menù di FINGER FOOD dei prestigiosi chef

Hotel Villa Fraulo – Chef Luigi Mansi
Cracker con acciuga dissalata;
Spezzatino di Ricciola in pan di filo grigliato con gioia di pomodoro.

Hotel Palumbo – Chef Giuseppe Gaudino
Salmone affumicato con spezie della costiera e valeriana all’anice stellato

Palazzo Avino – chef Michele Deleo
“La Caponata Napoletana”
“Il Gambero” Crema di Bufala, Gambero Rosso, Limone Amalfitano

Belmont Caruso – chef Mimmo di Raffaele
Bruschette di Ventresca al tonno
Costiglie di maialino nero casertano con mela anurca

Hotel Parsifal – Chef Antonio Cioffi
Polpo croccante con agrumi marinati su purè di verdure

Hotel Bonadies –Chef Raffaele Amato
Gamberetto di Mazzara su crema di avocado allo sfusato amalfitano e timo

Hotel-Ristorante La Moresca
Spumante Quid Falanghina, Spumante Quid Rosato, Passito di falanghina Laureto, Grappa barricata e Grappe di Fiano, di Greco di Tufo, 15 uomini barrique, Calandra liquore alla liquirizia Dop di Calabria, Nocino, della ditta Russo di Salerno.