La caponata

Altro piatto povero che allietava le tavole dei contadini del luogo e che costituiva spesso la pietanza unica consumata al ritorno dai lavori nei terrazzamenti. Era costituito da un biscotto di grano, cioè una grossa fetta di pane integrale cotta la forno fino a farla diventare dura, ammorbidita con acqua e condita con ciò che si aveva in casa: solitamente pomodori, olive, capperi, in estate qualche cetriolo, e poi soprattutto sulla costa o nelle case di chi si dedicava anche alla pesca con un alici conservate sotto sale o con un brodo di pesce.