In seguito all’approvazione del “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e Amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani”, approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 39 di data 29/11/2021, si rende pubblico l’avviso per la formulazione, da parte di cittadini, di proposte di collaborazione con l’amministrazione.
“E’ lo strumento che consente a cittadine e cittadini di prendersi cura di un pezzetto del nostro Paese, in collaborazione con l’Amministrazione – dichiara il Sindaco Vuilleumier. L’aiuola sotto casa, il giardino di quartiere, la piazza, il cortile della scuola, un sentiero, i luoghi abbandonati, ma anche i beni immateriali, possono essere beni comuni urbani – continua il Sindaco – e lo diventano quando i cittadini, le cittadine e la pubblica amministrazione li riconoscono e si attivano per prendersene cura, per gestirli, per rigenerarli”.
La gestione condivisa di ciò che viene dichiarato bene comune viene definita attraverso un patto di collaborazione tra Comune e cittadinanza attiva, con il quale si concorda e definisce tutto ciò che è necessario ai fini della realizzazione degli interventi (obiettivi, durata, modalità d’azione, impegni reciproci …). I cittadini attivi e l’Amministrazione Comunale possono prevedere differenti livelli di intensità dell’intervento condiviso, ed in particolare: la cura occasionale, la cura costante e continuativa, la gestione condivisa e la rigenerazione.
“Come dichiarato in campagna elettorale, la nostra azione mira a promuovere strumenti innovativi volti a favorire forme di democrazia partecipativa – continua il Sindaco – e siamo sicuri di trovare l’aiuto e il consenso dei tanti cittadini che già oggi, indipendentemente da questo regolamento, già partecipano attivamente alla vita del Comune. Con questo strumento gliene vogliamo dare atto e incentivarne di nuove ”.

Regolamento beni comuni
Avviso Beni Comuni
Modulo proposta di collaborazione