L’amministrazione municipale di Ravello rende noto che sono in corso di svolgimento, sul territorio comunale, nell’area “Bacino Sambuco” indagini geognostiche necessarie per la formazione del piano per la gestione del rischio idrogeologico.
Le attività hanno l’obiettivo principale di migliorare le condizioni di sicurezza degli abitanti su un territorio fragile, da sempre oggetto di criticità e dissesti.
Ad effettuare i sopralluoghi, sono i tecnici di Impresa SIA – Servizi per Ingegneria e Ambiente, per conto dell’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale.
“Tra le finalità dei dati raccolti c’è anche la costituzione di un modello per la gestione del rischio idrogeologico e della sostenibilità ambientale, da estendere ed attuare in altri contesti che presentano le nostre stesse problematiche – spiega il sindaco di Ravello, Paolo Vuilleumier – Invitiamo dunque i cittadini ad offrire la massima collaborazione. Le operazioni non comporteranno infatti tecniche invasive, ed alla conclusione delle stesse saranno ripristinate le condizioni iniziali dei siti e delle proprietà oggetto di indagine”.